sabato 8 ottobre 2011

il film di Hong Kong.

Candidato da pochi giorni ai Golden Horse Awards (premi del cinema orientale) per il miglior film, la regia, la sceneggitura originale, l'attrice protagonista (Dannie Yip, vincitrice per questo ruolo della Coppa Volpi a Venezia quest'anno) e l'attore protagonista, il film che rappresenta Hong Kong agli Oscar 2012 è A Simple Life (Tao Jie) della sessantaquattrenne e veterana Ann Hui, passata più volte alla Berlinale e vincitrice di molti premi collaterali quest'anno alla Biennale in supporto al messaggio di solidarietà tra generazioni che viene fuori dalla pellicola.
Il film, che sarà distribuito in Italia in primavera, è la storia vera dell'amicizia tra Roger, un giovane produttore cinematografico, e la domestica di famiglia che da più di sessant'anni è a servizio in quella casa. Da qui il titolo: la "vita semplice" è quella che conducono questi due personaggi, che finiscono con l'essere una famiglia dato che lei tra faccende domestiche e impicci gli fa da seconda madre e che lui la famiglia vera ce l'ha a San Francisco, e che è una vita "semplice" ma di una tenerezza assordante, toccante, che si fa fatica a credere siano personaggi reali da quanto sono buoni, passando per le solite malattie e le morti, senza mai essere eccessivamente sentimentali.
Presentato fuori concorso anche al Tiff, A Simple Life viene considerato uno dei migliori film della regista, e uno dei migliori film dell'anno.

Nessun commento:

Posta un commento