sabato 17 dicembre 2011

Louis-Delluc - vincitori.




Consegnati ieri sera i due premi Delluc al miglior cinema francese, premio elegante quanto poco noto da noialtri. Avevo pubblicato le nominations; i vincitori sono segnati da asterisco e tottolineatura.

Miglior Film:
L'Apollonide (Souvenirs De Maison Close) - Bertrand Bonello;
L'exercice De L'eat - Pierre Schoeller;
La Guerre Est Déclarée - Valérie Donizelli;
*Le Havre - Aki Kaurismäki;
Hors Satans - Bruno Dumont;
Les Neiges Du Kilimandjaro - Robert Guédiguian;
Pater - Alain Cavalier;
L'artiste - Michel Hazanavicius;
Tomboy - Céline Sciamma.

Migliore Opera Prima:
17 Filles - M. Coulin & D. Coulin;
*Donoma - Djinn Carrenard;
Jimmi Rivière - Teddy Loussi Modeste;
Mafrouza - Emmanuelle Demoris;
Nous, Princesse De Clèves - Régis Sauder.

È quindi il finlandese Kaurismäki che col suo secondo film recitato in francese batte il favoritissimo all'estero L'artiste - The Artist, il gioiellino Tomboy tanto pubblicizzato in Italia, Le Nevi Del Kilimangiaro vincitore del premio del Parlamento Europeo, e soprattutto La Guerre Est Déclarée che la Francia manda agli Oscar.
All'opera prima, invece, ce l'ha fatta Donoma: 150 euro di budget e tanta fantasia.

Nessun commento:

Posta un commento