domenica 18 marzo 2012

coming soon/ 1.





È stata interpretata da Greta Garbo nel 1935 (sotto la regia di Clarence Brown), quando al Festival di Venezia c'era ancora la Coppa Mussolini; è stata interpretata da Sophie Marceau nel 1997 (regia di Bernard Rose); torna al cinema interpretata da Keira Knightley questo novembre in uno dei film più attesi dell'anno. Anna Karenina, storia di matrimoni e tradimenti e viaggi intorno a Mosca del russo Lev Tolstoj, sarà diretto da Joe Wright, "quello di" Orgoglio & Pregiudizio ed Espiazione, che dopo questi due successi inglesi (pioggia di nominations ma solo un Oscar, al secondo dei due film, per la colonna sonora dell'italiano Marianelli) è cascato in due piccoli flop, Il Solista del 2009 con Robert Downey Jr. e Jamie Foxx, e Hanna dell'anno scorso, con la Saoirse Ronan che già aveva diretto in Espiazione (che le valse la candidatura all'Oscar ad appena tredici anni) e che Stanley Tucci ha violentato e ucciso in Amabili Resti. Per Anna Karenina ritorna a lavorare con la navigata Knightley ormai non più spalla di Johnny Depp sul vascello dei pirati, e torna ai film in costume che dall'esordio del 2005 ad oggi gli hanno dato fama e successo. Ad accompagnare la protagonista femminile, tutta una serie di formidabili attori (soprattutto per bellezza): Jude Law nei panni di Alexei Karenin, lo scontroso Aaron Johnson dell'irlandese Albert Nobbs si fa biondo e interpreta il conte Vronsky, la meravigliosa Emily Watson sarà la contessa Lydia. La sceneggiatura non originale è di Tom Stoppard (Oscar per Shakespeare In Love), e il film pare diventerà uno dei maggiori candidati ai premi artistici della prossima stagione. Per vedere tutte le foto appena uscite dal set basta cliccare qui. I primi stati a poter vedere il film dovrebbero essere, al momento, oltre all'Inghilterra, la Spagna e la Svezia, il 7 settembre. L'uscita italiana non è ancora stata annunciata.

Nessun commento:

Posta un commento