giovedì 29 marzo 2012

luci e ombre.





Mentre il premio Oscar Michel Hazanavicius compie quarantacinque anni alla fine del suo anno migliore, The Hunger Games batte tutti i sequel di maghi e vampiri e resta primo in classifica con 153 milioni di dollari d'incasso (il secondo in classifica, 21 Jump Street, ne ha racimolati appena 20 milioni) e Biancaneve si appresta a uscire quasi contemporaneamente in Italia e in America (col titolo più bello Mirror Mirror), ecco che compaiono queste numerose locandine promozionali di un film, Dark Shadows, di cui non parla ancora nessuno e ancora non si sa niente. Eppure nel cast c'è Johnny Depp, insieme a Michelle Pfeiffer e Helena Bonham Carter e la "dreamer" Eva Green e il "pedofilo" (magistralmente candidato all'Oscar per Little Children, film bellissimo che dovete recuperare, mai uscito in Italia) Jackie Earle Haley e la piccola amica di Hugo Cabret Chloë Moretz. Eppure il film è di Tim Burton. Squadra vincente che non si cambia, Tim torna al cinema con il solito sceneggiatore di Big Fish, La Fabbrica Di Cioccolato e La Sposa Cadavere, John August, che gli adatta la serie (uscita nelle TV americane due volte, nel '66 e nel '91) dallo stesso titolo; torna al cinema con lo stesso compositore di sempre, Danny Elfman, con la costumista di Alice, Colleen Atwood, ma cambia gli scenografi Dante Ferretti e Francesca Lo Schiavo.
Riuscirà a bissare gli incassi del precedente, mediocre, Alice In Wonderland (tre Oscar) che, ricordiamo, è il decimo film più visto nella storia del cinema con oltre un miliardo di dollari in tutto il mondo? Questo film, in realtà, è stato pensato e iniziato quando ancora Alice al cinema non c'era, in pieno sciopero degli sceneggiatori (2007), che ha rallentato la scrittura e ne ha cambiato gli autori. Dal 2008 Tim Burton ha annunciato che avrebbe diretto lui il film, e si è circondato del fidato team.
Johnny Depp è Barnabas Collins, ricco possessore di ville e cuori di donne, antipatico e borioso, che sapendo di avere il potere ne abusa trattando male tutti. Ammalia e seduce una strega, Eva Green aka Angelique Brouchard, che lo seppellisce vivo e lo lascia in una cripta per duecento anni. Quando Barnabas si risveglia, si trova il castello occupato da tutti i discendenti.
L'uscita è prevista, in contemporanea tra Italia e Stati Uniti, l'11 maggio.

Nessun commento:

Posta un commento